Sesso col morto?

Glitter text generator

 

E’ un periodo di confusione, di dubbi, di domande. Le chat bruciano, i “boh, non ci capisco più niente” non si contano. Anche oggi ho parlato a lungo con altre autrici, e nessuna sa dare certezze alle altre.

Viviamo in un buco nero, in attesa della luce.

Intanto, rilancio la domanda dell’amica F.: «Ma un po’ di sano amore non lo vuole più nessuno?»
No, le nuove frontiere sono il sesso promiscuo e di vario tipo, con vari incastri e combinazioni. E poi? Non so, sesso col morto?
Allora disquisiamo, per pura accademica.
Lui è un bel ragazzo, ma fa il becchino, e nessuna lo vuole. Porta sfiga, abbiate pazienza, potrebbe fare lo spazzino, il taglialegna o il prete, ma becchino proprio no. Poi muore una bellissima ragazza e lui si innamora a prima vista. Un colpo di fulmine, può accadere, no? La possiede con passione, e che nessuno abbia qualcosa da ridire! Non lo ha forse fatto anche Achille con Pentesilea? Tzè, vogliamo contraddire l’Eneide?

Ora, abbiamo due varianti:
1) Lei NON è morta e da quell’atto si riprende – fatto di cronaca
2) Lei è morta e lui inizia un culto macabro del suo corpo.

È abbastanza dark? Vi piace? Vi ECCITA?
Dopotutto, se una va con un vampiro, che è un morto che cammina, perché rifiutare un morto che non cammina? Che è ‘sto pregiudizio?

In attesa che vengano i morti più o meno viventi, mi ritiro nel Pensatoio…

  971029_460509284036675_710328383_n

Share