Crea sito

RACCONTI

 PRISCILLA, racconto breve. 

 

INCIPIT: “Già sapevo cos’era successo. C’ero anch’io, quando lo schianto aveva fermato l’auto in corsa e i miei padroni erano stati scaraventati sull’asfalto bollente.
Avevo ricordi confusi ma terribili di quell’incidente, e mordendo la rete della mia cuccia guaivo alla casa silenziosa, sperando che i miei padroni aprissero una delle alte portefinestre affacciate sul giardino e mi lanciassero un osso per farmi tacere. Ma Patrick mi aveva detto che erano morti, che non sarebbero tornati mai più.” (Continua)

 

Share

Add a Facebook Comment

Leave a Reply

*

Share

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Read more - Web POLICY PRIVACY
CHIUDI
CLOSE