Crea sito

RISPOSTE AI QUIZ

 

 TORNA AI QUIZ

 

1) DOMANDA n.1.

Lancillotto va a letto con Ginevra e Artù.

Ginevra e Artù sono sposati da alcuni anni, ma non sono ancora riusciti a dare un erede al regno di Camelot. Temendo di non essere fertile e consapevole dell’amore che che lega la moglie a Lancillotto, Artù prega Ginevra di accettare anche l’amico, nel loro letto. Se quella notte in lei fosse germogliata la vita, avrebbe potuto giurare in completa onestà di aver concepito il bambino nel suo letto nuziale, al fianco del marito. Non sarebbe importao chi fosse stato il padre. Quel bambino sarebbe stato allevato come figlio di Artù ed erede di Camelot. Ginevra e Lancillotto, disperatamente innamorati l’uno dell’altra, accettano, e quella notte, mentre nei campi bruciano i fuochi di Beltaine, giacciono tutti e tre nella camera da letto reale.

Più avanti, Lancilotto confesserà a Morgana che quella notte aveva toccato anche Artù e che gli era piaciuto.

 

2) DOMANDA n. 2

Parmenion è il vero padre di Alessandro Magno.

Parmenio concepisce il bambino al posto di Filippo, che russa ubriaco sul divano, sperando di rendere un servigio al suo amico e re.  Ignora che quella notte la malvagia Aida ha risvegliato lo spirito del Demone del Caos perché entri nell’anima del piccolo, e solo quand’è troppo tardi si accorge di aver dato vita a un mostro di efferatezza. Ma c’è un modo per salvare Alessandro, e…

 

3) DOMANDA n. 3

Sherazade

 

4) DOMANDA n. 4

Osservandola dall’esterno.

 

Un estratto del romanzo:

“Ma come accade,” dissi ammirato, “che siete riuscito a risolvere il mistero della biblioteca guardandola da fuori e non l’avete risolto quando eravate dentro?”

“Così Dio conosce il mondo, perché lo ha concepito nella sua mente, come dall’esterno, prima che fosse creato, mentre noi non ne conosciamo la regola, perché vi viviamo dentro trovandolo già fatto.”

“Così si possono conoscere le cose guardandole dal di fuori!”

“Le cose dell’arte, perché ripercorriamo nella nostra mente le operazioni dell’artefice. Non le cose della natura, perché non sono opera della nostra mente.”

“Ma per la biblioteca ci basta, vero?”

“Sì,” disse Guglielmo. “Ma solo per la biblioteca. Ora andiamo a riposare.

 

5) DOMANDA n. 5

“I pilastri della terra” di Ken Follet

 

6) Domanda n.6

In un corvo

 

 TORNA AI QUIZ

Add a Facebook Comment

Leave a Reply

*

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Read more - Web POLICY PRIVACY
CHIUDI
CLOSE